Citta’

Main Street in Bozeman, Montana, USA. Photo: Montana Office of Tourism

Il Montana per quanto sia immenso conta diverse cittadine: dalla più popolosa Billings, vivace cittadina con molti locali e birrerie che offre anche molte occasioni per fare attività all’aperto, escursioni a piedi e in bicicletta, golf oltre alla possibilità di osservare rari esemplari di fauna selvatica del Montana  a  Bozeman con il suo storico quartiere intorno alla Main St e il suo interessante Museum of the Rockies. Dalla capitale Helena, una delle capitali di stato più piccole degli USA che diede i natali a Gary Coper, cittadina ideale per tutti gli amanti della storia dove anche i famosi esploratori Lewis & Clark vi  passarono  alle altre piccole belle cittadine quali Kalispell, Havre, Livingston tutte tra i 7000 ed i 9000 abitanti. La più piccola municipalità dello stato é  Ismay con 19 residenti. Non cercate quindi strani ritmi metropolitani. Troverete molta autenticità, retaggi storici dell’era pionieristica, l’estrazione di oro argento e pietre preziose – i ben noti zaffiri del Montana – , l’arrivo della prima ferrovia quando arrivò la Pacific North West.

Missoula è il capoluogo dell’ omonima contea nel nord ovest del Montana, è’ la seconda città del Montana; è ben servita da un aeroporto e vanta un’importante Università, la University of Missoula, la prima fondata nello Stato del Montana che conta anche la squadra di football Montana Grizzlies.

Great Falls é la terza città del Montana nella Cascade County, nel cuore del Montana, e prende il nome dalla serie di 5 cascate situate lungo il bacino dell’Upper Missouri River, il medesimo che obbligò gli esploratori Lewis e Clark ad aggirarle trasportando le canoe per oltre 16 km-

La prima capitale del Montana fu Virginia City: oggi é un gioiello storico perfettamente conservato ed è la ghost town più avvincente del North West!

Il segreto delle piccole cittadine del Montana sta proprio nel contesto scenografico di naturale bellezza nel quale si trovano: meravigliosi scenari montani fanno da sfondo ed il centro città sempre molto grazioso, conserva un’urbanistica molto semplice e tante reminiscenze di architetture western sui lati della strada principale, spesso chiamata semplicemente Main Street. E’ proprio in queste comunità che l’entusiasta dell’outdoor trova ampia scelta di attività ricreative ed esplorative.  Whitefish ad esempio, nel versante nord occidentale dello stato, accanto al Glacier National Park, é una rinomata stazione di sport invernali. Incanta per le montagne innevate, ma anche per l’atmosfera molto intima e lo stile rilassato e gioviale dei suoi abitanti. E’ bella tutto l’anno, ma d’inverno la celebrazione del Whitefish Winter Carnival che include la competizione di ski joring, sculture di neve e feste non-sto, la rende particolarmente brillante. Polson giace sulle sponde meridionali del Flathead Lake nel nord-ovest del Montana nella riserva indiana di Flathead Indian Reservation. La sua posizione è in una delle zone più agricole dello stato, circondata da ciliegi che sono celebrati ogni anno con il Cherry Festival. Tante le attrattive, inclusi i piccoli ma meravigliosi musei ed un campo da golf. Lewistown proprio nel cuore del Montana, é l’incontro di montagne e praterie. Divenne popolare già nel 1880 con il gold rush. L’ ‘Heart of Montana’ é un paradiso dell’outdoor, specialmente la pesca-a-mosca,circondata da cinque catene montuose mozzafiato e colma di carattere ‘western’.

West Yellowstone, esattamente ad ovest del Parco Nazionale dello Yellowstone é una delle migliori soluzioni per chi s’avventura nel parco ed offre una miriade di attività escursionistiche in qualsivoglia stagione. D’inverno é regina per gite in motoslitta anche nel parco nazionale, oltre a vantare musei e storia dei Nativi d’America.  Anaconda nel sud-ovest dello stato è circondata da montagne, laghi e foreste; la sua origine é mineraria grazie al rame. Conserva lo splendido Washoe Theater, l’ultimo costruito in America in stile Decò. Butte é culla di storia, piccola e graziosa, con un’architettura vintage tanto da convincere immediatamente Wim Wenders a girarvi il film Don’t Come Knocking. Con il boom delle estrazioni di rame l’immigrazione ha creato un impatto culturale riscontrabile anche nella gastronomia. Famoso il suo Folk Festival annuale a luglio. Infine Choteau é la ‘Front Porch of the Rockies’: é uno dei maggiori centri di paleontologia nel mondo. Andateci per ammirare il fossile del dinosauro Maiasaura scoperto nella vicina Egg Mountain al Choteau’s Old Trail Museum.