Siete qui: Home »

Craft Beer&Food -17 gg/16 notti

 1° Giorno: Arrivate in volo in una delle città porta d’accesso della Real America, la città di  Minneapolis, St. Paul & Bloomington: tre città unite dall’acqua per formare un unicum urbano nel verde; la cosiddetta area metropolitana delle Twin Cities (città gemelle), con circa 3 milioni e mezzo d’abitanti.Tra i quartieri noti per la ristorazione: Eat Street District e Nicollet Mall/Hennepin Ave. a Minneapolis; Selby Avenue Restaurant District a St. Paul ed il gigantesco Mall of America a Bloomington.

Birrifici a MSPB:

Summit Brewing Company (St. Paul) – Town Hall Brewery (Minneapolis) – Fulton Brewery (Minneapolis) – Surly Brewing Company (Minneapolis) – Great Waters Brewing Company (St. Paul) – Flat Earth Brewing Company (St. Paul) – Vine Park Brewing Company (St. Paul) – 612Brew (St. Paul) – Badger Hill Brewing Company (St. Paul)

Pernottamento a Minneapolis, St. Paul & Bloomington

 

2° Giorno: dedicatevi alla città. Scoprite come MSPB offrano aria ed acqua pulita, energia rinnovabile, ottimo sistema di trasporti pubblici, estensive piste ciclabili tanto da essere definita la America’s best bike city ed un considerevole numero di parchi ed aree verdi, in aumento, oltre ai farmer’s market. Curiosate nei quartieri distinti ove troverete  una gastronomia diversificata con un pletora di cucine etniche, nonché shopping ed intrattenimenti.

Nel 2011 quattro chef locali sono stati nominati per il James Beard Award – l’Oscar dell’arte culinaria, tra i quali Tim McKee di La Belle Vie e Solera, ed Alex Roberts del Restaurant Alma e Brasa Rotisserie. Chi voglia dedicare una cena alla vera autentica cucina regionale del Midwest non ha che recarsi da Heartland. Quasi tutti gli ingredienti giungono da fattorie e produttori artigiani regionali ed il menu cambia secondo la disponibilità stagionale degli ingredienti, mantenendo due formule a prezzo fisso, (Fauna & Flora). Lenny Russo, Executive Chef e proprietario di Heartland, ha ottenuto il riconoscimento della James Beard Foundation Award nel 2009 quale Semifinalist per Best Chef Midwest. Vogliamo parlare di vini ? I produttori di vino del Minnesota sono oltre qualsivoglia spettativa di chi fino ad ora ha pensato solo alla Napa Valley per il vino in America! Già solo il fatto di evitare 5 milioni di turisti ed un’ora di traffico é un grande vantaggio, sapendo che al contrario lo scenario consente di interagire con il produttore: c’è una incredibile esperienza di vini per un enofilo di media portata che voglia scoprire il mondo dei vini in Minnesota. Il panorama gastronomico è molto diversificato ed impegnato: vigneti, caseifici, frutteti, fattorie e macellazione: c’è tutto per una cucina organica e sostenibile!

 

3° Giorno, MSPB-Bismarck, Km. 680: Al mattino partite alla volta di Fargo, North Dakota sulla Interstate 94.  Sorge sul confine tra Minnesota e North Dakota: città universitaria e giovane, con un downtown dinamico, una curiosa replica di battello Vichingo all’ Heritage-Hjemkomst Center, un museo dedicato all’eroe del Baseball nella squadra dei New York Yankee, Roger Maris al Roger Maris Museum e soprattutto il famoso trita legna dell’altrettanto famoso film dei fratelli Coen, Fargo. Trascorrete la mattinata ed il primo pomeriggio esplorando la città, godetevi un pranzo ed una birra fresca oppure un calice di vino prima di partire alla volta di Bismarck-Mandan, la versione del North Dakota delle Twin Cities in Minnesota! Per gli amanti della birra: il Fargo Beer Festival si svolge ogni anno a Settembre con la celebrazione di birre locali artigianali e musica dal vivo dando il cambio con un’altra grande celebrazione del luppolo all’OKTOBERFEST. Un bel pasto con prodotti freschi locali, ottima carne e pesce, piatti ben curati e presentati, ambiente moderno e d’atmosfera è nel centro città sulla Broadway da HoDo Downtown: spicca per stile e qualità.

 

Birrifici di Fargo: Fargo Brewing Company

 

Produttori di Vino a Fargo: The Winery & Bistro (wine bar) – Uncorked (wine bar) – Maple River Winery (Casselton-just west of Fargo) – Red Trail Vineyards (Buffalo-just west of Fargo)

Le città gemelle di Bismarck e Mandan sono separate dal fiume Missouri River. Fate un salto indietro nel tempo a visitate lo splendido museo recentemente rinnovato North Dakota Heritage Center, poi solcate i passi del generale  George Armstrong Custer al Fort Abraham Lincoln. Il downtown di Bismarck é il luogo ove trovare deliziosi ristoranti che allettano l’appetito.

Birrifici a Bismarck: Bird Dog Brewing Company (Mandan) – Edwinton Brewing Company (Bismarck) – Laughing Sun Brewing Company (Bismarck)

Produttori di Vino a Bismarck: Vintners Winery (Bismarck)

Pernottamento a  Bismarck

 

4° Giorno, Bismarck,ND-Spearfish, SDKm. 490: alzatevi di buon ora e cominciate il viaggio verso ovest sulla Interstate 94. Puntate verso il sud di Gladstone per una vera attrattiva tutta Americana sulla Enchanted Highway, un percorso di strada asfaltata di soli 51 km. che presenta gigantesche sculture di cemento e di metallo, molto curiose.

Pernottamento a Spearfish

 

5° Giorno, Spearfish-Rapid City, Km. 75 : La mattina inizia con un bel giro in auto attraverso lo spettacolare Spearfish Canyon, con le sue strade sinuose, a curve, affiancate da pareti di roccia granitica ed un numero di belle cascate. Continuate verso la cittadina dell’ Old West Deadwood. Resa famosa dalla omonima serie televisiva dell’emittente Americana HBO, Deadwood é una genuina cittadina “ruspante” del West ove vive la leggenda di pistoleri e fuorilegge quali Wild Bill Hickock e Calamity Jane.

Scoprite la zona del downtown passeggiando, visitando alcuni dei suoi musei ed esplorando il cimitero Mt. Moriah Cemetery ove trovate le tombe di Wild Bill Hickock e Calamity Jane oppure fatevi allettare dall’assaggio dei vini del South Dakota ! Si può cenare da Jakes, il ristorante del Midnight Star, di proprietà del regista ed attore Kevin Costner; vi si trovano numerose decorazioni, anche i costumi in teche di vetro, poster e foto di molteplici suoi film. E’ un’esperienza gastronomica raffinata ed alla fine il conto presentato include anche delle fiche per giocare nel casino del locale! Altra esperienza di tono western per l’ambientazione è al Deadwood Social Club del Saloon # 10. Apparentemente difficile da trovare, è al piano rialzato del saloon il cui pavimento è ricoperto di trucioli: si arriva in una altro mondo; con una veranda anche all’aperto ove osservare il movimento della Main Street, assistendo alle sparatorie ed agli happening organizzati sulla strada.

Birrifici a DeadwoodDakota Shivers Brewing (Lead)

Produttori di Vino a DeadwoodBelle Joli Winery Tasting Room (Tasting room; winery  in Belle Fourche, SD) – Schadé Winery (Tasting room; winery located in Volga, SD)

Tornate verso la I-94 e puntate la direzione verso Dickinson per visitare un museo veramente unico, il Dakota Dinosaur Museum prima di dirigervi verso il selvaggio Theodore Roosevelt National Park. Queste pianure estese definite badlands sono state chiamate con il nome del famoso presidente Americano Theodore Roosevelt, che operò per la conservazione dell’ambiente e della fauna selvatica.

Dopo aver trascorso il pomeriggio girando il Parco Nazionale, dirigetevi a sud sulla US-85 in South Dakota verso Belle Fourche. Visitate Belle Joli, il produttore locale di vino, prima di proseguire per Spearfish. La località di Spearfish giace ai piedi della leggendarie Black Hills; è una piccola cittadina con un grande scenario storico. Passeggiate nel downtown coi suoi negozi e ristoranti. Spearfish é anche la sede del più grande birrificio artigianale del South Dakota, Crow Peak. Trascorrete la serata sulla terrazza godendovi alcune delle raffinate birre ale.

Tornate verso la Interstate-90 attraverso il Boulder Canyon per Sturgis, sede del famoso raduno mondiale di moto Sturgis Motorcycle Rally, che si svolge ogni anno ad Agosto. Visitate lo Sturgis Motorcycle Museum o curiosate nei tanti bar per i biker che questa piccola località accoglie.

*Nota: Molti dei Rally bar di Sturgis sono chiusi, ad eccezione del periodo del Rally.

Ritornate sulla Interstate-90 e viaggiate verso est in direzione di Rapid City, la seconda cittadina per grandezza del South Dakota. Rapid City offre numerosi interessanti musei e negozi, ed un centro storico molto vivace ove trovate ristoranti e locali per mangiare. Trascorrete il pomeriggio esplorando tutta la varietà di Rapid City.

Birrifici a Rapid CityFirehouse Brewing Company – Hay Camp Brewing  – Independent Ale House (Tap Room)

Produttori di Vino a Rapid CityFirehouse Wine Cellars

Pernottamento a Rapid City

 

6° Giorno, Rapid City-Hill CityPartite presto e viaggiate verso sud-est sulla SD-44 in direzione del Badlands National Park. Questa strada poco battuta offre al visitatore un viaggio unico in un paesaggio che muta ad ogni istante conducendo al parco nazionale. La mattinata è dedicata all’esplorazione del parco; dirigetevi a nord verso la piccolissima località di Wall per visitare il famoso emporio Wall Drug, resa famosa per aver inventato l’acqua fresca con ghiaccio offerta gratis durante l’epoca dei pionieri, curiosità tutte Americane e deliziosi donut! Non mancate di fare  uno spuntino al Western Art Gallery Restaurant: c’è spazio per tutti e vanta la più grande collezione privata di illustrazioni del West, oltre a servire in maniera semplice e schietta ottimi Hot Beef Sandwich, i gustosi Burger di Bisonte (Buffalo Burger) ed un caffè Americano per soli 5 cents!

Rientrare verso Rapid City sulla Interstate-90 eseguite le insegne per Mount Rushmore National Memorial. Questo pezzo importante dell’America é molto conosciuto per la sua iconica presenza scultorea e per il lavoro laborioso nel ricavare nella roccia delle montagne delle Black Hills volti dei quattro Presidenti Washington, Jefferson, Roosevelt e Lincoln, scolpiti nel granito tra gli anni 1920 & 30. Il ristorante dispone non solo di un self service con ottimi piatti, anche con carne di bisonte, bensì di una spettacolare vista. Da non perdere un cono gelato nella gelateria attigua.

La vicina Hill City offre una piacevole sorpresa con la sua scena artistica, i deliziosi ristoranti, le birrerie locali ed i pluripremiati produttori di vini. Gustatevi una cena all’Alpine Inn, noto per il suo filet mignon e l’intrigante carta dei dessert.

Birrifici a Hill CityMiner Brewing Company – Sick N Twisted Brewing Company

Produttori di Vino a Hill City: Prairie Berry Winery – Naked Winery – Stone Faces Winery

Pernottamento ad Hill City

 

7° Giorno, Hill City,SD-Buffalo,WY Km. 315; oppure Hill City,SD-Sheridan,WY Km. 370: Puntate verso sud di Hill City ove un altro volto spunta dalle rocce granitiche della montagna: Crazy Horse Memorial omaggio al grande guerriero Lakota Sioux che ha dedicato la sua vita nel difendere la cultura dei suoi antenati Nativi Indiani.

La vicina cittadina di Custer ospita ottimi ristoranti ed ha anche il suo birrificio artigianale, Bitter Esters, sulla Mount Rushmore Road. Pranzate al Bugling Bull, che ugualmente produce la propria birra e mettetevi in marcia per esplorare la zona. Ad est di Custer trovate Jewel Cave National Monument, la seconda grotta sotterranea più lunga del mondo.Ad ovest di Custer c’é il Custer State Park, Il secondo parco statale per grandezza degli USA. E’ la dimora di una mandria selvatica di bisonti, circa 1.500 che spesso si avvistano girando il parco in auto, a pochi metri dal vostro veicolo. Ricordatevi che il bisonte è un animale selvatico e può seriamente diventare pericoloso se provocato!  Pranzate in uno dei Lodge del Parco: al Sylvan Lake Lodge oppure allo State Game Lodge: la cucina usufruisce di ogni ispirazione locale, con ottima carne ed ovviamente bisonte

Nel pomeriggio partite per il Wyoming, sostando a Devils Tower National Monument, il primo Monumento Nazionale degli USA, impressionante ed affascinante fenomeno geologico, tanto che Spielberg lo adottò a tema del film Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo ed i nativi Indiani Lakota ritengono l’area circostante sacra, svolgendovi spesso rituali della tradizione. Continuate il vostro viaggio verso l’ovest a Buffalo o Sheridan per il pernottamento in loco. Ai piedi della maestose Bighorn Mountains, queste comunità sono dimora di autentici locali e ristoranti in stile Western con alcuni eccezionali birrifici. Se decidete di dormire all’ Historic Occidental Hotel di Buffalo non perdetevi una cena gustosa presso il suo ristorante The Virginian, così battezzata per l’immortale romanzo di Owen Wister “The Virginian”. Il cibo è ottimo in un’ambientazione squisitamente e genuinamente Old West. Tenere bistecche di bisonte sono le vera specialità della casa, così come il prime rib ed il filet mignon. A fianco c’è il Saloon: decisamente un luogo ove terminare una serata in stile Western con musica dal vivo, ovviamente Western!

Birrifici a Buffalo & Sheridan: Clear Creek Brewing Company (Buffalo) – Blacktooth Brewing Company (Sheridan)

Ristoranti a Buffalo & Sheridan:Historical Occidental Hotel- The Virginian

Pernottamento a Buffalo o Sheridan

 

8° Giorno, Sheridan, WY-Billings, MT Km. 205: Partenza alla volta di Billings, Montana imboccando la Interstate-90. Fermatevi al Little Bighorn Battlefield National Monument lungo il percorso ed ammirare il luogo della storica e fatale battaglia di quel leggendario Giugno 1876 quando il generale George Armstrong Custer ed i soldati del Settimo Cavalleggeri persero la vita per mano dei guerrieri Nativi Indiani Lakota, Cheyenne ed Arapaho. Se avete voglia di uno spuntino recatevi nell’autentico Custer Battlefield Trading Post in piena riserva indiana Crow, proprio di fronte al Little Bighorn Battlefield potrete gustare nel semplice Trading Post Cafè un originale Indian Taco oppure un Indian Fried Bread o semplicemente una buona bistecca di manzo con Certified Angus Beef. Non mancano certamente i burger di manzo o di bisonte.

Arrivo a Billings nel primo pomeriggio. Billings é la più grande città del Montana e giace sulle rive dello Yellowstone River, poi confluente nel più vasto Missouri River in North Dakota.

Birrifici a Billings: Angry Hank’s Micro Brewery – Yellowstone Valley Brewing Co. – Überbrew – Carter’s Brewing – Himmelberger Brewing – Montana Brewing Co.

Produttori di Vino a BillingsYellowstone Cellars & Winery

Distillerie a Billings:Trailhead Spirits

Pernottamento a Billings

9° Giorno, Billings-Great Falls, MT, Km. 352: L’esplorazione di Billings prosegue nella mattinata; una colazione verso la fine della vostra scoperta di Billings vi da la carica per proseguire ad ovest sulla Interstate-90 verso Livingston. Spettacolare viaggio in auto lungo questa strada che attraversa le splendide Crazy Mountains. Fate una passeggiata lungo la Main Street di Livingston, sorseggiare una pinta di birra fresca alla Neptune’s Brewery prima di dirigervi a nord sulla US-89 attraverso White Sulphur Springs. Sostate al Castle Museum e lasciatevi sorprendere dall’architettura Vittoriana e dal museo.

Continuate il viaggio sulla US-89 in direzione di Great Falls. Questa porzione di strada è conosciuta quale strada scenografica Kings Hill National Scenic Byway ed offre viste mozzafiato delle campagne del Montana.

Giungete a Great Falls, autentica città Western ai piedi del Primo Versante delle Montagne Rocciose nel Montana, il Rocky Mountain Front Range. A sole due ore dal Glacier National Park, Great Falls é un’eccellente porta d’accesso al parco nazionale sul versante settentrionale dello Stato: un gioiello alpino di rara bellezza. Trascorrete un pomeriggio per un po’ d’avventura fisica nella vicina Bob Marshall Wilderness oppure al Giant Springs State Park. In serata rilassatevi passeggiando tra botteghe e ristoranti, cenando in uno dei 100 locali di ristoro disponibili oppure dedicatevi al passato della Frontiera del West visitando lo splendido museo Charles Russel Museum o il Lewis & Clark Interpretive Center. Non fate troppo tardi, poiché il giorno successivo vi attende il percorso più eccitante alla volta del Glacier National Park!

Birrifici a Great FallsBowser Brewing Company- Mighty Mo Brewing Company- The Front

Pernottamento a Great Falls

 

10° Giorno, Great Falls – Glacier Nat.Park, MT Km. 310: Il mattino ha l’oro in bocca! Iniziate presto la vostra giornata per il viaggio che vi conduce al Glacier National Park. Ci sono ben tre accessi alla zona del parco East Glacier: St. Mary, Two Medicine e Many Glacier. Tutte e tre possono essere raggiunti imboccando la Highway 89 a nord di Great Falls in direzione della cittadina di Browning (circa 200 km.) e la segnalazione successiva ad ognuna delle entrate del parco. L’entrata St. Mary é l’accesso al punto orientale della strada panoramica Going-to-the-Sun-Road e consente di arrivare al St. Mary Visitor Center ed usufruire anche dei servizi offerti al Rising Sun. L’entrata Many Glacier Entrance vi conduce alla Many Glacier Valley e a due degli alloggi del Parco, Many Glacier Hotel e Swiftcurrent Motor Inn.

Glacier National Park é la più vasta concentrazione di ghiacciai dei restanti 48 Stati. Trascorrete la giornata esplorandone la vasta zona di valli con ghiacciai e picchi svettanti. Godetevi un bella cena in uno dei ristoranti del parco prima di ritirarvi per il pernottamento all’interno del parco nazionale.

*Nota:gli alloggi del Glacier National Park si riempiono assai in fretta, quindi è importante effettuare una prenotazione con ampio anticipo!

Pernottamento al Glacier National Park

 11° Giorno, Glacier Nat.Park-Kalispell, MT, Km. 53: La mattina inizia con una bella camminata energizzante al Glacier National Park. Esplorate il parco fin nel suo cuore dirigendovi nella porzione ad ovest, per uscire dal parco in direzione della Flathead River Valley. I birrifici artigianali della Flathead Valley producono oltre 40 varietà di ale e lager usando ingredienti unici quali il malto e le colture raccolte a mano del Montana, il succo del Montana huckleberry – bacca selvatica grassoccia, viola e dolce, ricorda il mirtillo ma é più ricca, più gustosa – e le ciliege Flathead Cherries. Piccole produzione di liquori sono fatte artigianalmente ed imbottigliate in distillerie locali meritandosi riconoscimenti per la produzione di whisky, gin, assenzio, rum e vodka. Tre produttori di vino locali offrono una varietà di vini prodotti con frutta coltivata nel territorio realizzando i pinot ed i merlot del Northwest. Potete trovare molte di queste bevande locali servite nei bar e nei ristoranti di Kalispell. Proseguite il viaggio verso la cittadina confinante di Columbia Falls ove potete visitare la Flathead Lake Winery o la vicina Glacier Distilling.

Il viaggio prosegue per Whitefish. Questa piccola stazione sciistica offre veramente di tutto, con una ampia scelta per un buon pasto. Se siete gourmet curiosi non esitate a gustare le polpette di bisonte alla Haskill Station a Whitefish: sembrerebbe un antipasto, ma in realtà è un piatto a tutti gli effetti!

Dopo pranzo rilassatevi con una buona pinta alla The Great Northern Brewing Company prima di dirigervi a Kalispell. Lungo il percorso fate un assaggio di vini alla Glacier Sun Winery.

Kalispell é la più grande cittadina della Flathead River Valley nel Northwestern Montana. La cittadina ea la zona forestale che la contorna vi invitano a svariate attività di visita, avventura outdoor, shopping o gastronomia. Avventuratevi sulle acque cristalline e pure del Flathead Lake o visitate una delle tante gallerie d’arte del downtown. Una cena rilassante con una birra della Kalispell Brewing Company concludono la giornata in bellezza! Cucina contemporanea Americana a Kalispell con un menù di oltre 100 birre artigianali, vini locali ed una dozzina di differenti burger da Hop’s Downtown Grill sulla Main Street.

Birrifici di KalispellKalispell Brewing Company Tamarack Brewing Company

Pernottamento a Kalispell

 

12° Giorno, Kalispell-Missoula, MT, Km.195: Godetevi una mattinata in tutto relax a Kalispell con outdoor o shopping. Entrambe le sponde del Flathead Lake, est ed ovest, sono costellate di birrifici, produttori di vino e distillerie per chi fosse interessato ad un pomeriggio di libagioni. Sulla riva orientale del lago, vicino a Bigfork si trovano la Whistling Andy Distillery e la Flathead Lake Brewing. La riva occidentale ospita invece la Tamarack Brewing, poco a sud di Kalispell, e la Mission Mountain Winery accanto a Dayton. A Flathead Lake chi cerca un’esperienza culinaria decisamente in stile casual elegante con cibo eccezionale e vino abbinati per una gastronomia Americana con stile che varia di stagione in stagione la  proposta è da Showthyme conosciuto il tutto il Northwest per essere tra i migliori. La sua location é affascinante, in un edificio un tempo banca di Bigfork del 1908, dispone anche di un tavolo nel caveau della ex-banca!

Puntate verso sud (144km ), verso la cittadina universitaria di Missoula. Incastonata nelle Northern Rockies del Montana, circondata da ben sette aree forestali e dalla confluenza di tre fiumi, Missoula é il paradiso di ogni sogno outdoor. Oltre alle tante opportunità ricreative all’aria aperta, alcune visite interessanti vi si propongono: lo Smokejumpers Visitor Center, il Montana Natural History Center, le botteghe sulla Higgins Avenue, le piccole comunità della Bitterroot Valley e naturalmente una vasta selezione di birrifici ed enoteche artigianali. Godetevi il tempo trascorso in questa zona di splendore paesaggistico e trascorrete una serata con una buona cena in uno dei numerosi ristoranti di Missoula ed un paio di drink in una birreria, enoteca o distilleria locale. Chi vuole un posto di fascino con un autentico gusto del Montana, punti alla steak house autentica in un edificio di tronchi d’albero situato a soli  12 km. a sud di Missoula, a Lolo: la Lolo Creek Steakhouse. La sala da pranzo conserva l’atmosfera di un lodge di caccia, decorato da trofei alle pareti. Molti optano per un controfiletto firmato – preparato su una griglia scoppiettante all’aperto – , ma la carne qui comunque non tradisce così come i piatti di pesce con le trote appena pescate. Il ristorante offre best steak!

Birrifici a Missoula: Big Sky Brewing Co. – Kettle House Brewing Co. – Draught Works – Tamarack Brewing Co. – Bayern Brewing Inc.  – Flathead Brewing Co.  – Blacksmith Brewing Co.

Produttori di Vino a MissoulaTen Spoon Vineyard and Winery – Missoula Winery and Event Center- Lolo Peak Winery Inc.

Distillerie a Missoula: Montgomery Distillery

Pernottamento a  Missoula

 

13° Giorno, Missoula-Bozeman, MT, Km. 325: la mattina inizia con la scoperta della cittadina mineraria di Butte. Lungo il percorso sostate a  Philipsburg per trovare veramente un autentico zaffiro del Montana! Giungerete a Butte in tarda mattinata. Mecca del rame, fu un tempo una delle più dinamiche cittadine del West. Il suo downtown include la Copper King Mansion, residenza dell’ex magnate del rame William Andrews Clark.  Sostate da Headframe Spirits per un buon cocktail oppure in una delle birrerie locali prima di proseguire il viaggio per Virginia City e Nevada City.

Birrifici di Butte: Butte Brewing Company – Quarry Brewing Company

La cittadina mineraria dell’Old West di Virginia City e Nevada City sono perfettamente conservate per rendere omaggio allo storico boom quando pionieri e cercatori di preziosi migrarono nel Montana nel tardo ‘800. Le due piccole cittadine sono colme di fascino: esploratene le botteghe storiche, i teatri ed i caseggiati prima di proseguire verso l’epicentro dell’allevamento del bestiame e della cultura locale, Bozeman.

Bozeman è la sede della Montana State University, comunità relativamente grande che ha attirato gente da tutte la parti d’America. Il risultato è un mix culturale che mantiene intatta la tradizione Western. Tra i luoghi da visitare a Bozeman il meraviglioso Museum of the Rockies, il Gallatin History Museum ed le numerose gallerie d’arte locali e le botteghe che si allineano lungo la Main Street. Bozeman ospita una grande selezione di birrifici, enoteche e distillerie: c’é l’imbarazzo della scelta. Assaggiate le Bison Poststickers al Montana Ale Works. Questa bella cittadina di montagna offre veramente svago per una serata ricca d’energia, prima di pernottare e proseguire all’indomani verso Yellowstone!

Birrifici a Bozeman: Bozeman Brewing Co.- Bridger Brewing Co.- 406 Brewing Co.- Madison River Brewing Co.

Produttori di Vino a BozemanOld Hatchery Winery

Distillerie a BozemanRoughStock Montana Whiskey-Bozeman Spirits Distillery

Pernottamento a Bozeman

 

14° Giorno, Bozeman, MT-Yellowstone Nat.Park, WY, Km. 135:  raggiungete lo Yellowstone National Park al mattino presto. Passate dall’accesso a nord del parco, attraverso il famoso Roosevelt Arch del 1903. L’arco è costruito con blocchi di basalto, fiancheggiato da due torri quadrangolari di pietra e porta l’iscrizione “For the benefit and enjoyment of the people”.  Yellowstone è il primo parco nazionale del mondo e uno dei più grandi negli Stati Uniti. Adagiato su altopiani di origine vulcaniche e copre più di 800.000 ettari di terreno coperti per l’80% da foreste, per il 15% da praterie e per il 5% da acqua; il 96% del parco si trova in territorio dello Stato del Wyoming, il 3% nello Stato del Montana e l’1% appartiene all’Idaho.

Più o meno è grande quanto la regione Lombardia! Yellowstone ospita un’infinita varietà di mammiferi, circa 59 specie, 315 specie di volatili e numerosi tipi pesci che lo rendono uno dei principali santuari della fauna mondiali.

Pernottamento allo  Yellowstone National Park

*Nota: gli alloggi a Yellowstone National Park di norma sono molto richiesti e limitati, quindi attivate la prenotazione con mesi d’anticipo!.

 

15° Giorno, Yellowstone Nat.Park, WY-Jackson, WY, Km. 245: La giornata inizia con il viaggio verso sud in direzione del Grand Teton National Park. Questa spettacolare catena montuosa è talmente iconica tanto da essere tra le più fotografate nel mondo. Trascorrete la mattinata esplorando il Parco nazionale con soste al Grand Teton National Park Visitors Center, la Scenic Loop Drive di 67 km, il Jenny Lake. Continuate il percorso per raggiungere la vibrante cittadina western di Jackson, nella omonima valle Jackson Hole.

A poca distanza dal Grand Teton National Park, Jackson Hole raggruppa molti elementi che sono testimonianza della grande tradizione Western. Godetevi un Wildlife Safari o  visitate la riserva dei cervi National Elk Refuge avvistando la maestosa fauna selvatica delle Rocky Mountains; prendete una seggiovia per raggiungere le vette ed ottenere una vista estesa della intera vallata; salite sulla sella dell’originale bancone del bar al Million Dollar Cowboy Bar oppure andate al famoso Silver Dollar Bar all’interno del Wort Hotel. Non perdetevi i favolosi negozi della Main Street; terminate con una pinta di birra alla Snake River Brewery oppure con un fragrante calice di vino alla Jackson Hole Winery. Una cena speciale a Jackson ? Imbarazzante la scelta in una località ove almeno una decina sono i ristoranti di gamma. Comunque sia, non si sbaglia mai al Trio An American Bistrot: gestito da locali con una notevole scelta di piatti ben confezionati in una piacevole atmosfera. Bar in pietra fossile e cucina a vista. Provata la specialità del Waffle Fried con scalogno, pepe nero fresco e fonduta di blue cheese. Altra ipotesi è lo Sweetwater Restaurant in uno chalet di tronchi d’albero tipico dell’Old West – con l’originale stufa di ghisa – ora trasformato in un ambiente di relax per un ottimo pasto, anche all’aperto.

Pernottamento a Jackson

 

16° Giorno, Jackson – Laramie, WY, Km. 610: A sud di Jackson sorge la piccola comunità di Pinedale, incastonata nelle pendici delle Wind River Mountains; é sede del museo Museum of the Mountain Man così come della Wind River Brewing Company. Curiosate per Pinedale, pranzate e continuate la vostra rotta per Laramie.

Laramie, sede della University of Wyoming, é un’altra cittadina storica Western che affonda le sue radici fin dalle origini della Frontiera. Nacque nella metà nel 19° secolo sulla strada ferrata della Union Pacific Railroad. 21 i siti inclusi nel National Register of Historic Places. Tra questi la famosa Wyoming Territorial Prison ove fu incarcerato Billy The Kid. Girare la cittadina è molto piacevole. Il Mural Project ad esempio, decora molteplici muri del downtown cittadino – la Main Street –  grazie ad un’iniziativa tra lo University of Wyoming Art Museum, gli artisti di Laramie ed i commercianti/negozianti del centro cittadino. Il downtown storico riserva molte gradite sorprese: dai vecchi depositi ferroviari agli antichi edifici, ai locali e saloon storici del west. Tra questi il Buckhorn Bar nel downtown Laramie é il più antico bar ed anche il più storico, creato nel 1900 e che ospitò gente dai quattro angoli del mondo. E’ il luogo giusto per una bevanda rinfrescante, una serata di divertimento con balli.  Laramie è perfettamente situata tra le catene montuose dello Snowy Range ed il Laramie Range: uno dei tanti motivi per i quali entusiasti dell’outdoor scelgono questa cittadina per ogni tipo di attività, d’estate e d’inverno. Per gli entusiasti della natura un must è esplorare la vicina Medicine Bow National Forest, le vette dello Snowy Mountain Range o Vedauwoo.

Terminate la vostra giornata all’ Altitude Chophouse & Brewery con una cena ed un boccale di ale.

 

17° Giorno, Laramie, WY – Denver, CO, KM. 232: Questo è l’ultimo giorno di viaggio. Raggiungete Cheyenne in mattinata, a soli 80 km. da Laramie. Cheyenne è famosa per aver dato i natali al più osannato e grande rodeo del mondo: Frontier Days. Girando in città curiosate anche la storia della ferrovia visitando il Cheyenne Depot and Depot Museum e alla Big Boy Steam Engine, oppure concentratevi sulla storia al Wyoming State Capitol and State Museum, o passeggiate semplicemente per il  Downtown Cheyenne. Uno spuntino ed una birra vi attendono alla Freedom’s Edge Brewing Co. prima di imboccare la Interstate-25 in direzione sud per  Denver.

Esplorate Denver: entusiasmante e giovane, dinamica ed amicale con una bella collezione museale, oppure per lo shopping ad oltranza a Cherry Creek Shopping Center e sulla Larimer Square. Gustose birre artigianali fanno di Denver la capitale della birra negli USA! Passeggiate nel quartiere Vittoriano decorato da edifici storici, lampioni a gas, corti e giardini. Se invece cercate spazi ampi ed il fascino delle rocce rosse, raggiungete  il leggendario Red Rocks Park & Amphitheatre a soli 20 minuti dalla città.  Esplorate Denver e se vi coinvolge, trascorretevi una notte, prima di lascarla per rientrare in volo a casa. DENVER, “Napa Valley of Beer” con 200 birre artigianali prodotte ogni giorno, offre un DENVER BEER TRAIL, libricino gratuito con cartina e guida a 14 birrifici e birrerie, disponibile in ogni centro informazioni turistiche. Formato passaporto, la guida suggerisce per ogni birreria elencata, l’etichetta giusta da assaggiare e propone uno spazio per prendere appunti dopo la degustazione. Se in Inghilterra si ordina una pinta, in Germania un litro, in Colorado si ordina un Fourteener in onore della 54 cime montuose di oltre 3000 metri. Cheers!

 

Birrifici a Denver: Black Sky Brewery- Breckenridge Brewery’s Colorado Craft- Cooked Stave Artisan Beer Project- Denver Beer Co- Denver ChopHouse & Brewery- Epic Brewing- Great Divide Brewing Co- Our Mutual Friend Malt & Brew – Pints Pub Brewery & Freehouse- Prost Brewing Company- Renegade Brewing Company – River North Brewery- Rock Bottom Restaurant & Brewery- Wynkoop Brewing Company

Produttori di vino a Denver: The Infinite Monkey Theorem – Balisteri Vineyards- Spero Winery – Mile High Winery

Distillerie a DenverStranahan’s Colorado Whiskey- Mile High Spirits- Leopold Bros. Distillery

 

Partenza o pernottamento a Denver.

 

 

 

 

 

 

© Powered by Vestor Logic - COOKIE